Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Strumenti per la sostenibilità dell’italiano come lingua di cultura nel mondo: il progetto ENTRADIT

SLIM_Settimana della lingua italiana
Settimana della lingua italiana nel mondo
Universität des Saarlandes, Campus, Geb. B 31, Raum 0.11 (Großer Sitzungssaal). Saarbrücken

 

Relatore: Prof. Massimo Vedovelli

L’italiano è una lingua di cultura, che ha dato storicamente il proprio apporto alle altre lingue-culture (italianismi). Le tracce della presenza della cultura italiana nelle altre lingue-culture si possono reperire nelle vicende delle altre culture intellettuali. Il Progetto ENTRADIT (Edizione Nazionale delle Traduzioni Italiane nel mondo) ha realizzato il repertorio delle traduzioni degli Autori italiani che hanno dato un apporto fondativo alla determinazione dell’epoca moderna: Bernardino Telesio, Giordano Bruno, Tommaso Campanella. In tali Autori il concetto di ‘natura’ è centrale e ha dato un contributo notevolissimo alle concezioni di natura dell’epoca moderna e contemporanea.
L’intervento esporrà le principali caratteristiche del progetto ENTRADIT, evidenziando la sua importanza per una politica linguistica che tematizzi le condizioni per la sostenibilità intellettuale della presenza dell’italiano nel mondo.

Nell’ambito della SLIM 2023: >>>

Registrazione: 0711 / 16 28 10.

  • Organizzato da: Sezione di Romanistica dell’Università des Saarlandes
  • In collaborazione con: Istituto Italiano di Cultura Stuttgart