Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Per una cultura della memoria (a Stoccarda)

Istituto Italiano di Cultura, Kolbstr. 6, Stoccarda

Incontro con lo scrittore Matteo Corradini in occasione della Giornata della Memoria per le Vittime del Nazionalsocialismo.

Matteo Corradini è ebraista e scrittore. Si occupa della didattica della Shoah e lavora a vari progetti artistici e musicali. Conduce ricerche nei Paesi Bassi e a Theresienstadt, dove dà vita a storie e oggetti, in particolare strumenti musicali. Matteo Corradini è anche il curatore della nuova edizione italiana del diario di Anne Frank. Nel 2018 ha anche curato l’edizione italiana del libro di memorie di Inge Auerbacher (“I am a star“). Nel 2018 ha vinto il Premio Andersen in Italia per il suo lavoro che commemora la Shoah. Nello stesso anno, il suo romanzo “Non ci sono farfalle nel ghetto” è stato votato come uno dei migliori romanzi dell’ultimo anno in Germania dalla giuria della letteratura giovanile.

Il diario di Anne Frank:
Le parole e l’approfondimento della vita di Annelies Marie Frank, universalmente nota come Anne Frank, simbolo assoluto della Shoah ma in fondo ancora poco conosciuto. Un incontro per aggiornare le conoscenze e rendere ancora più solida la sua figura agli occhi di tante persone. Per ascoltare la sua voce, da un passato che non possiamo dimenticare, e per raccontare la nuova versione del Diario curata da Matteo Corradini (BUR Biblioteca Universale Rizzoli).

  • Organizzato da: Italienisches Kulturinstitut Stuttgart
  • In collaborazione con: ERS – Associazione Emilia-Romagna in Stuttgart e.V